lunedì 11 novembre 2019

Five clicks

Fudesan meets Olivia "the thing", the strings of Lele, Urubuz, 
the Olive Dragon and more in five shots in soft light.
 




martedì 5 novembre 2019

Fudesan meet Van Deryck in Spain.

Oggi riordinavo un poco ed ho trovato questa antica provinatura. Tre ritratti di Van Deryck (Praticamente un trittico), neppure li rammentavo bene. Credo risalgano ai tempi della guerra di Spagna. Conobbi lì Van. Erano tempi stravaganti. Qui credo ci fosse una pausa (un momento tranquillo) fra un combattimento e l’altro. Ne approfittai per qualche foto posata e Van mi colpì mentre si rilassava, erano appena cessati i crepitii di mitraglia e si udiva solo qualche cannonata in distanza e rari colpi di mortaio a spegnersi.
Il rifugio non era certo comodo, umido ma ben protetto, di certo non una suite, ma c’era acqua per lavarsi e zuppa calda per riempire le gavette.
Eravamo in molti lì, non ricordo bene tutti; divisi un un sigaro con Orwell, poi c’era Capa che mi regalò un rullino ventiquattro pose (io ne ero a corto) e con quello feci questi tre click serbandone altri ventuno per momenti diversi. Forse c’era anche Ernest (Hemingway n.d.r.) intento a prendere appunti. Ormai la mia memoria è labile. Credo di aver scambiato due parole in italiano con Nenni e Pajetta incuriositi da Van che si divertiva a posare, come fosse un gioco, prima di prepararsi alla marcia e fatiche del giorno dopo.
Verso le quattro del mattino suonò una sirena mentre bevevo caffè lungo e fumavo chiacchierando con Norman (Bethune n.d.r) incombeva il rombo degli Stuka in picchiata e cingolio di Panzer "arrampicanti" sulla collina nella loro pesantezza..
Van indossò velocemente la sua uniforme, raccolse armi e bagagli e si unì alla sua brigata verso il fronte.
Robert scattava fotografie, Orson imbracciò un'arma ma non so cosa andò a fare. Io spensi la sigaretta e andai a cercarmi un'altra storia da immaginare e fotografare.

mercoledì 23 ottobre 2019

venerdì 11 ottobre 2019

lunedì 6 maggio 2019

Nell'atelier del Coniglio.







Giusto ieri, in anteprima assoluta, Gugu ha presentato con la presenza di attrici e autore il libro "Nell'atelier del Coniglio" una favola illustrata per bambini grandi, una breve storia per la buonanotte. (32 pagg., 58 fotografie, a colori, copertina semirigida, brossura, cm. 23x18, euro 20,00).
È stata una buona presentazione, non troppo lunga, piacevole che ha ben letto il divertimento e la produzione nata per gioco e velleità letterario artistiche. Gugu ha avuto anche l'accortezza di non spoilerare il finale.
È stata una buona giornata, con un eccellente buffet e il piacere degli astanti avidi di autografi sulle prime copie di stampa accompagnati da brindisi con bianco fresco frizzante.
Che dire oltre, ne sono rimasto contento, credo lo siano stati tutti.
In alcune librerie da oggi. Non ancora in calendario le prossime date di presentazione.